bianconerinews-juventus-benatia-medhi
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

BENATIA JUVENTUS – Ha vestito la maglia bianconera per tre stagioni, dal 2016 al 2019, collezionando 59 presenze e 5 gol. Medhi Benatia gioca ora in Qatar, nell’Al-Duhail, dove è il calciatore indubbiamente più rappresentativo. Il difensore è stato fortemente voluto dalla formazione araba, che non lo ha lasciato partire in estate quando Paratici fece un disperato tentativo per riaverlo. Intervistato da Tuttosport, il marocchino ha parlato di diversi temi.

Addio alla Juventus

“Mi era stato detto che sarei stato il titolare insieme a Chiellini. Allegri mi aveva avvertito che sarebbe tornato Bonucci, ma che Leo avrebbe dovuto guadagnarsi il posto sul campo. Ma poi non è stato così. Ho giocato pochissimo, contro il Milan feci molto bene, ma poi perché sono stato utilizzato pochissimo? Con Max mi confrontai, ma la sua spiegazione non fu d’aiuto”.

De Ligt

“Non capisco le critiche, è un grandissimo difensore. Ha fatto una stagione strepitosa con l’Ajax, la Juventus sa benissimo chi deve comprare. Se hanno speso tutti quei soldi è perché sanno che per i prossimi dieci anni non avranno problemi in difesa. de Ligt può diventare il centrale più forte del mondo”.

Juventus

“La forza della Juventus è il gruppo, sempre unito. La Juve è una famiglia, mi sento spesso con Pjanic, Chiellini, Matuidi, mi mancano tutti. Paratici mi ha cercato dopo l’infortunio di Giorgio, era una buona opportunità per tornare, ma il mio club attuale si è opposto. Ho rispettato la loro decisione, qui in Qatar sono felice”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.