bianconerinews.eu-cristiano-ronaldo-juventus
(Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)
Tempo di lettura: 2 minuti

BOLOGNA JUVENTUS – Il ritorno alla Serie A riporta alla vittoria la Juventus, che batte 2-0 in trasferta un Bologna che non è riuscito a tenere testa ai bianconeri. I gol hanno la firma di Ronaldo su rigore e Dybala, anche se le luci della ribalta sono per Bernardeschi, autore di una grande prestazione. I dolori arrivano dalle fasce: De Sciglio si infortuna e Danilo si fa espellere. L’unico terzino di ruolo disponibile sarà Cuadrado

Un po’ come successo in tv in questi mesi, sembra che la Juve sia la un’ennesima replica di quanto visto finora, con un buon inizio di gara che spaventa gli avversari per poi lasciar loro qualche spazio per attaccare. Il Bologna prova a restare alto, sfruttando la giornata “ni” di Szczesny, in difficoltà sui passaggi quando l’attaccante lo va a pressare. Sono solo momenti però, c’è troppa Juve in campo. E quando una squadra è più forte, i valori prima o poi devono venire fuori. de Ligt viene strattonato in area, Rocchi va al Var e assegna il penalty che Ronaldo non sbaglia: il primo gol post Covid è suo, l’errore con il Milan e la partitaccia con il Napoli sono alle spalle. La rete bianconera spegne i felsinei e in seguito arriva il gol di Dybala, bravo a battere Skorupski con il suo tiro a giro dopo un gran assist di tacco di Bernardeschi.

La Juve vuole chiudere definitivamente il match e sfiora il gol con Bernardeschi, che centra il palo con il suo bolide dal limite dell’area (bravissimo Skorupski a metterci la punta delle dita). Sfortuna per De Sciglio, autore di una buonissima gara, costretto ad uscire per infortunio. Al suo posto entra Danilo, che si fa buttare fuori con un doppio (evitabilissimo) giallo: Juve senza terzini di ruolo nella prossima partita. Cristiano Ronaldo segna il tris, ma c’è il fuorigioco di Douglas Costa. Il Bologna prova a rendersi più pericoloso dopo l’ingresso di Palacio, giocando meglio dei primi 45 minuti, ma non riesce a creare vere occasioni da gol. La Juve torna a vincere e lo fa con una prova convincente, adesso serve la continuità per non perdere di vista l’obiettivo scudetto.

Bologna Juventus 0-2, il tabellino

Reti: 23′ rig. Ronaldo (J), 36′ Dybala (J)

Bologna (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Denswil, Danilo, Dijks; Soriano (75′ Dominguez), Medel (82′ Poli), Svanberg (57′ Palacio); Orsolini (82′ Juwara), Barrow, Sansone (82′ Cangione).
A disposizione: Baldursson, Bonini, Corbo, da Costa, Krejci, Mbaye, Sarr.
Allenatore: Mihajlovic

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, De Sciglio (66′ Danilo); Bentancur, Pjanic (70′ Ramsey), Rabiot (70′ Matuidi); Bernardeschi, Dybala (79′ Douglas Costa), Cristiano Ronaldo.
A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Rugani, Muratore, Olivieri, Vrioni, Zanimacchia.
Allenatore: Sarri

Ammonizioni: 35′ Soriano (B), 65′ De Sciglio (J), 68′ Bentancur (J), 82′ Danilo (J)
Espulsioni: 93′ Danilo (J)

Arbitro: ROCCHI
Assistenti: LONGO – LO CICERO
IV Uomo: RAPUANO
VAR: CHIFFI
Assistente VAR: GALETTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.