Bonansea
(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

BONANSEA JUVENTUS WOMEN – La giocatrice della Juventus Women, Barbara Bonansea, ha parlato nel corso di un’intervista concessa ai microfoni di JTV.

Calcio femminile

“Ho pensato spesso a questo fattore famiglia dietro a noi calciatrici, se penso a tutte le ragazze che eravamo al Mondiale e guardo un po’ quelle che eravamo penso che tutte abbiano dietro una famiglia, abbiamo tutte combattuto per essere dove siamo arrivate.”

Sugli inizi

“Da piccola facevo l’esterno alto con i ragazzi della mia età, con quelli più grandi giocavo difensore. Qui alla Juventus il primo anno ho sempre giocato esterno nei tre d’attacco, l’anno scorso invece abbiamo deciso di giocare più interne dietro la punta e mi è piaciuto molto, ero più nel vivo del gioco e sono cresciuta tanto”.

Sulla stagione

“Questa stagione sarà forse la più bella del calcio femminile, dopo questi Mondiali tutte le persone ci seguiranno, tutte le squadre vorranno fare bene per farsi notare. Sarà un’annata molto competitiva”.

Sul ritiro

“È stato un po’ diverso perché siamo state un po’ più famose, c’era gente ai nostri allenamenti, ma è stato bello e genuino come due anni fa. Abbiamo fatto rafting ed è stato molto bello”.

Sull’infortunio

“Non ho sentito male, ho sentito crack e quando senti crack c’è poco da fare. Ho pianto più per lo spavento che per il dolore, non ho sofferto tanto. Ci sta, prima o poi può capitare, si cresce anche con questo. Io non voglio mettermi nessuna pressione, sto pensando più a contare i giorni che passano e a fare le cose giuste”. 

Gruppo Juventus

“Alla Juve siamo un bel gruppo. Penso veramente che nello sport di squadra il gruppo conti di più, fai fatica in più anche per le tue amiche. A Rosucci mi lega una grande amicizia, siamo amiche ormai da più di 10 anni e abbiamo vissuto un lungo percorso insieme. Quando è arrivata la chiamata della Juve, la squadra del nostro cuore, eravamo veramente molto contente”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.