Cancelo: “Alla Juve un gruppo umile e una mentalità vincente. Ronaldo esempio”

CANCELOCancelo ha parlato ai microfoni di A Bola della sua esperienza alla Juventus.

JUVE – “Fino ad oggi questo è il gruppo di giocatori che mi ha colpito di più in termini di umiltà, in relazione al livello dei metodi di lavoro, tutti i giocatori sono molto professionali. Se mi chiedi se ci sono giocatori meno lavoratori, non posso dirlo. Perché è una questione di mentalità della Juventus. La Juventus è un club che impone mentalità per il lavoro. Dicono spesso: “Corri e lavora in silenzio!”. È così”.

RONALDO – “Cristiano è un esempio di motivazione per tutti i giovani giocatori, con tutto ciò che ha già vinto, sia individualmente che collettivamente, il calcio oggi è numeri e titoli. Le cose non accadono per caso. È un esempio di motivazione, si supera ogni giorno e penso che lo faccia al meglio. Ha 34 anni, ma sembra che abbia la mia età. Il suo spirito ti fa superare le difficoltà ogni giorno ed è una persona con umiltà … passando più tempo con lui ora, mi rendo conto dell’umiltà che ha. E poi come giocatore è ciò che vedono tutti gli altri”.

BENFICA – “Ho avuto il gusto amaro di non poter giocare regolarmente nella squadra principale del Benfica, per poter giocare nello Stadium. Quando ho giocato per la Seleção con l’Italia ho sentito il caldo dello stadio e quando si gioca con amore per la maglia, ogni persona diventa più forte”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.