sarri
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

SARRI – Nel giorno di vigilia, lunedì 21 ottobre, va in scena la consueta conferenza stampa di Maurizio Sarri. Il tecnico bianconero che, assieme a Cristiano Ronaldo, ha presentato la partita. Seguite il live su Bianconerinews.eu.

Lokomotiv

“L’insidia è di giocare contro una squadra che sta facendo un’ottima stagione in campionato. Si sono messi bene anche in Champions, questa squadra è più forte di quanto ci si aspettava.”

Gioco Lokomotiv

“Si chiude molto bene e fa un buon lavoro in densità, quando rubava palla a centrocampo era piuttosto fastidiosa e pericolosa, ha segnato rubando un fallo laterale contro e mettendo pressione agli avversari e al portiere. Hanno l’abilità nel ribaltare le azioni, è da affrontare con grande rispetto e con calma perché sarà dura.”

Dybala Higuain

“Preferirei parlare prima con loro, sono in buone condizioni entrambi. Anche con un sorteggio le possibilità di sbagliare sono limitate, e questa è una grande fortuna. Ci saranno tante partite e avranno tante possibilità, per domani sono sereno in entrambi i casi.“

Inizio stagione

“Nella parte iniziale della stagione abbuiamo creato un numero di occasioni minore rispetto al volume di quanto creato. Realizziamo poco rispetto a quanto creato, anche se nelle ultime partite è poco preoccupante, visto che le occasioni create sono numerose. La strada è quella giusta, dobbiamo lavorare sulla percentuale di realizzazione.“

Infortunati

“Ramsey non ha problemi muscolari, le analisi sono negative, ma sotto sforzo in allenamento ha la sensazione di farsi male all’adduttore. Sta lavorando sulla forza del muscolo per non avere la sensazione di indurimento. Danilo si allena con qualche giorno, ho dubbi sul fatto che abbia 90 minuti, ma sta bene, è completamente recuperato.”

Ronaldo

“Allenare Ronaldo è motivo di soddisfazione. Ha una mentalità straordinaria, ha al capacità di porre obiettivi a tutta la squadra e a sé stesso in continuazione. Quando ha segnato il 700simo gol pensava agli 800. Questo è importante per tutti quelli che gli vivono intorno, è contagioso. Nell’aspetto mentale ha qualcosa in più di tutti.“

Continuità

“Giocare in continuità aiuta tutti, quando sei in una grande squadra però è difficile per tutti. L’aspetto più positivo è che, stando un mese fuori, è migliorato, quindi può migliorare anche negli allenamenti. non è andato in nazionale ed ha potuto fare un lavoro specifico, non solo fisico ma anche di tattica. Sta crescendo, lo teniamo in considerazione e lo stiamo aspettiamo.“

Demiral Rugani

“Hanno caratteristiche diverse. Demiral può essere più simile ha Chielilni, di grande velocità e aggressività che traasuda energie da tutti i pori, Rugani simile a Bonucci nel leggere la situazione. Il tentativo di velocizzare la crescita di reparto? Abbiamo privilegiato la continuità al centro della difesa, in futuro spero di poter cambiare due giocatori a partita anche nella linea difensiva.“

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.