bianconerinews.eu-maurizio-sarri-conferenza-stampa-juve-juventus
(Photo by Suhaimi Abdullah/Getty Images)
Tempo di lettura: 2 minuti

CONFERENZA STAMPA SARRI – Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, ha parlato dalla sala stampa dell’Allianz Stadium per rispondere alla stampa alle domande sul match che vedrà di fronte i bianconeri contro il Bologna. Il calcio d’inizio, allo Stadium, è previsto per sabato 19 ottobre alle ore 20.45. Bianconerinews.eu ha seguito la conferenza in diretta, queste le parole del tecnico toscano.

Douglas Costa

“Non so da dove è rientrata la notizia di Douglas Costa, lui si sta allenando a parte. Per adesso abbiamo in gruppo Danilo, Ramsey e De Sciglio. Dallo staff medico per il momento non ho avuto il pass per riavere Douglas, ma le notizie sono confortanti”.

Modulo

“La squadra deve essere pronta a tutte le soluzioni, adesso abbiamo un modulo difficile con cui giochiamo bene, anche se facciamo ancora errori. Di partita in partita vediamo quali giocatori scegliere”.

Bologna

“Il Bologna mi è piaciuta tanto in questa fase iniziale. Recupera più palloni, tira tanto in porta e subisce pochi tiri, è una squadra pericolosissima. Spero che Mihajlovic sia in panchina perché lo rivedo volentieri”.

Higuain o Dybala?

“Penso che possano essere entrambi adatti alla partita”.

Rugani

“Nella linea difensiva abbiamo cercato di dare continuità, era l’unico modo per migliorare il reparto arretrato. Conosco bene Rugani, ragazzo di grande valore e uno degli obiettivi è quello di recuperarlo”.

Concentrazione

“L’aspetto scettico nei miei confronti è qualcosa con cui convivo da tanti anni e non ci faccio caso. La classifica non ci interessa, dobbiamo pensare alle nostre prestazioni. Ci dobbiamo concentrare per una partita difficile e dopo la tosta è sempre difficile: togliere un giocatore in un contesto, metterlo in un altro contesto con altri obiettivi e poi riportarlo dov’era prima può dargli difficoltà e non è automatico. Non ho ancora visto Bentancur, non è facile rimbalzare da un modulo all’altro, da una realtà all’altra”.

I croati

“Pjaca non è disponibile, ha avuto un piccolo infortunio al ginocchio, niente di preoccupante comunque. Mandzukic non si sta allenando per un accordo con la società. Se poi l’accordo cambia io sono disposto a riaccoglierlo”.

Matuidi

“Non avevo nessuna preclusione nei confronti di Matuidi. Questi giocatori in campo sono utili con qualsiasi filosofia di gioco. Lui ha un dinamismo e un recupero palla straordinari, capisce le situazioni ed è pronto a mettersi a disposizione della squadra, i movimenti da fare.. Per un allenatore questi giocatori danno stabilità”.

Cuadrado

“Cuadrado lo farò allenare da difensore esterno. Dal punto di vista tattico ha fatto passi enormi, deve migliorare nella fase individuale perché si prende rischi enormi. Credo abbia la necessità di allenarsi più nella fase difensiva che in quella offensiva”.

Demiral

Quando tornano dalle nazionali non è mai semplice, chi ha giocato martedì ha fatto scarico. Per 10 giorni abbiamo fatto allenamento con pochi giocatori. Demiral l’ho trovato normale, sia dal punto di vista del rapporto coi compagni che con l’allenamento. Il problema è dell’Uefa e della federazione turca, se arriveranno delle sanzioni le commenteremo”.

BIANCONERINEWS.EU È SU INSTAGRAM CON IL SUO NUOVO CANALE! CLICCA QUI E INIZIA A SEGUIRCI!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.