Conferenza, Totti: “Io dirigente alla Juve? Non esageriamo. Su Sarri e Conte…”

TOTTI CONFERENZA – Francesco Totti ha tenuto quest’oggi la conferenza stampa d’addio alla Roma. Al salone d’onore del CONI l’ex giallorosso ha avuto modo, tra le altre cose, di soffermarsi anche su Sarri e Conte.

SARRI ROMA – Questo dovete chiederlo a lui, non so quali fossero i suoi obiettivi e le sue valutazioni. So che Sarri era un pallino di Baldini ma anche lui era sotto contratto col Chelsea. Ma in questo momento stiamo parlando del nulla, ora Fonseca deve trovare un ambiente tranquillo e sereno. Deve essere bravo e da quello che ho visto è un grande allenatore, che ha studiato, e spero possa fare bene in questa squadra”.

CONTE ROMA – “Perché lui doveva venire qui a fare una rivoluzione e ha capito che non sarebbe stato possibile”.

ALTRA SQUADRA – “No,no, non rimango disoccupato. Ci sono state offerte da squadre italiane, una stamattina. Io prendo tutto in considerazione perché sono libero.

JUVE O LAZIO – “Vabbè, mo non esagera”.

SQUADRA – “Si dice il peccato non il peccatore. Lo sapete, più voi che io, Uefa, Federazione… Tante cose, le ho sapute leggendo i giornali: le leggevo prima sui giornali poi lo sapevo io”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.