ESCLUSIVA BIANCONERINEWS.EU – “Sulla carta la sfida contro la Juventus è proibitiva“. Esordisce così il Presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, nell’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Bianconerinews.eu, in vista della gara di sabato 2 aprile alle 20.45. Il numero uno del club toscano crede, però, nei suoi ragazzi: “Noi veniamo a Torino principalmente di fare una grande prestazione, in modo tale da ritrovare entusiasmo e anche un’idea di gioco ultimamente smarrita. Fare risultato allo Juventus Stadium è difficile, abbiamo l’1% di possibilità”.

Come sta la squadra?

“Noi vogliamo arrivare a sabato al massimo, anche se dobbiamo fare i conti con qualche problema fisico di alcuni giocatori importanti. Tonelli non so se sarà della partita, perchè ritornerà ad allenarsi giovedì. Nel caso abbiamo Cosic come sostituto, che in questo periodo grigio è stata una delle poche note liete. Poi anche Saponara, lui non riesce a trovare continuità di allenamento nell’ultimo mese e mezzo e questo incide sulla sua condizione“.

La Juventus ha chiesto informazioni per qualche vostro giocatore?

Loro sono così preparati, vanno così a fondo che non hanno bisogno di chiedere a me. Sanno fare una valutazione precisa di tutto. Saponara ha fatto un girone di andata strepitoso, è stato, dopo Insigne, il giocatore più decisivo nell’espressione del gioco offensivo in campionato. Tonelli, invece, è uno dei migliori difensori italiani, dopo quelli della Juventus”.

Un commento sulla stagione di Rugani?

Non si è riuscito ad imporre perchè nella Juventus viene richiesto di marcare spesso a uomo e serve prestanza e cattiveria, doti che piano piano sta acquisendo. E’ un giocatore di grande prospettiva, ma che viene da esperienze in difese molto organizzate in modo diverso. Sicuramente se avesse giocato nel Napoli con Sarri avrebbe fatto subito un figurone. Ultimamente, però, sta crescendo e dimostrando di essere un giocatore da Juve”.

RICCARDO CAPONETTI

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.