DE ZERBI JUVENTUS – Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo e prossimo avversario della Juventus, è stato intervistato dal Corriere dello Sport. L’allenatore neroverde si è soffermato molto proprio sul mondo bianconero, non escludendo un suo futuro a Torino.

FUTURO – “Uno come me non potrà mai allenare la Juventus? Perché mai? Posso stare in qualunque mondo, Sassuolo, Juventus o Real Madrid, ma a modo mio. Se ci si sceglie per le rispettive identità. Io so stare nelle regole, non sono un anarchico ma, nella mia sfera, le regole le devo determinare io”.

GIOCO JUVENTUS – “Questa Juventus, con tutto il talento che ha, non ha il dovere di giocare bene? Il giocar bene non è identificabile, non corrisponde a una verità assoluta. Il calcio non è uno. Le strade per arrivare al risultato, tante. Io sono convinto che una buona organizzazione è la strada migliore”.

ALLEGRI – “Lo stimo tanto. Non l’ho visto allenare, ma ha una gestione straordinaria dei giocatori. Vorrei rubargli poi un’altra qualità. Come sa migliorare i singoli giocatori. Vedi Pjanic, Bernardeschi e Alex Sandro alla Juve. Anche questo Cancelo non è quello dell’Inter”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.