Dani Alves, una carriera di trionfi e record: è proprio lui l’uomo della Juventus

BIANCONERINEWS.EU “Voglio nuove sfide, voglio fare la storia anche in un altro posto”. Risuona così la voglia matta di Dani Alves di intraprendere nuove esperienze calcistiche lontano da Barcellona, magari proprio tra i Campioni d’Italia. “Il nostro obiettivo è la Champions League. Dai dirigenti ai tifosi, dai giocatori allo staff tecnico. In casa Juventus tutti hanno mostrato il desiderio e la determinazione di tornare a trionfare nell’Europa che conta, dopo i 5 scudetti consecutivi conquistati. Serviranno, dunque, acquisti ad hoc, giocatori di esperienza e di alto livello, come potrebbe essere il profilo brasiliano di Daniel Alves da Silva.
LA CARRIERA – Il difensore del Barcellona e della Nazionale brasiliana, nato il 6 maggio 1983 a Juazeiro, nello stato del Bahia, è considerato uno dei migliori giocatori al mondo nel suo ruolo. Ha esordito in prima squadra, nel Bahia, nel 2001 contro il Paranà Clube durante il Campionato brasiliano di Serie A, assicurandosi un posto da titolare nella squadra. Dal 2002 passa in prestito al Siviglia, squadra con la quale ha vinto, durante le sei stagioni trascorse (fino 2008), due Coppe UEFA, una Supercoppa europea e una Coppa del Re. Nel giugno 2008 viene annunciato il suo trasferimento al Barcellona: è l’inizio della sua avventura in una delle più grandi big della Liga spagnola. Con la maglia dei blaugrana ha conquistato tre Champions League, tre Mondiali per club, tre Coppe del Re, quattro Supercoppe di Spagna, sei Campionati spagnoli, tre Supercoppe Uefa e quattro Coppe di Spagna. Il trionfo è arrivato anche in Nazionale: infatti il 33enne ha vinto un Campionato mondiale Under 20, una Coppa America e due Confederations Cup.
TECNICA E QUALITA’ – La forza fisica è la sua virtù principale, pur non avendo un fisico così imponente. Tra le sue doti migliori spiccano la resistenza, la velocità e importanti qualità tecniche tipiche del suo ruolo. Il brasiliano è dotato anche di un buon cross e tiro, tant’è che spesso prende parte ad azioni offensive, talvolta anche segnando. In 665 presenze, in tutta la sua carriera, Dani è riuscito a realizzare ben 39 reti.
RECORD – E’ l’unico calciatore della storia ad aver vinto 7 competizioni ufficiali nello stesso anno: nel 2009 vinse, infatti, Liga, Coppa del Re, Champions League, Supercoppa di Spagna, Supercoppa UEFA e Mondiale per Club con il Barcellona e la Confederations Cup con la maglia del Brasile. Infine è uno dei sette giocatori ad aver vinto con la propria squadra due treble classici.

G.F.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome