bianconeranews.eu-juventus-women-gol-goal-esultanza
(Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

FORTITUDO MOZZECANE JUVENTUS WOMEN – Doveva essere un match facile e così è stato. La Juventus Women si sbarazza facilmente della Fortitudo Mozzecane e accede ai quarti di finale della Coppa Italia Femminile grazie alla vittoria per 8-0.

Le ragazze di coach Guarino giocano stabilmente nella metà campo del Mozzecane, senza però riuscire a trovare grosse occasioni da rete. Almeno nei primi venti minuti di gara, quando gli unici tiri verso la porta di Olivieri sono quelli di Galli e Caruso, senza successo. La calma dura poco e le bianconere si scatenano. La prima ad andare a segno è Caruso, brava a conquistare palla al limite dell’area e a metterla nel set con un destro potente e preciso. Il raddoppio della Juve arriva con Bragonzi, che riceve palla da Bellucci dentro l’area, si gira di destro e batte il portiere clivense. Negli ultimi minuti del primo tempo arrivano le altre due reti delle Women; il tiro di Staskova viene respinto malamente dal portiere, Maria Alves anticipa il difensore e serve la palla a Bellucci, che sottoporta deve solo appoggiare di spalla. Il quarto gol è ancora ad opera di Bragonzi, con Sembrant che prima sbaglia un gol già fatto a porta vuota, poi serve la giovane classe 2001 che non può sbagliare. L’unica occasione per le padrone di casa arriva all’ultimo minuto: dopo una bella parata di Olivieri su Staskova riparte l’azione della Fortitudo, Martani salta Sembrant e mette in mezzo per Boni, che da ottima posizione devia debolmente in porta con Tasselli che para facilmente.

La ripresa cala di intensità ma non di emozioni. La prima la offre Salvai, che dopo cinque minuti dal suo ingresso in campo fredda Olivieri con un diagonale rasoterra da fuori area. Passano due minuti e finalmente trova la rete anche Maria Alves, che in contropiede salta il portiere e deposita il 6-0 a porta vuota. La Juve prende fiato, la Fortitudo è rassegnata e si augura che il match finisca il prima possibile. Sfiorano la rete Caruso (palla salvata sulla linea) e Bonansea (contropiede fallito e tiro a giro fuori di poco). Arriva prima del recupero il gran gol di Giordano, che col suo destro a giro fa fare alla palla una traiettoria imprendibile, cogliendo il palo prima di insaccarsi. L’8-0 finale è ad opera di Bragonzi, che con un’azione simile a quella di Giordano segna l’ultima delle reti bianconere. Le buone notizie per coach Guarino arrivano soprattutto dalla prestazione delle sue giocatrici più giovani: Giordano, Bellucci e Bragonzi, al di là dei gol, non hanno fatto rimpiangere le titolari. Passaggio del turno conquistato e testa al prossimo incontro di campionato, dove le bianconere troveranno a Vinovo il Pink Bari.

Dario Lombardi

Fortitudo Mozzecane Juventus Women 0-8, il tabellino

Reti: 18′ Caruso (J), 29′ Bragonzi (J), 40′ Bellucci (J), 45′ Bragonzi (J), 56′ Salvai (J), 58′ Maria Alves (J), 85′ Giordano (J), 90′ Bragonzi

Fortitudo Mozzecane (4-4-2): Olivieri; Mele, Pavana, Salaorni, Bonfante; Benincaso, Carraro, Tardini, Faccio (73′ Bertolotti); Martani (64′ Dellagiacoma), Boni (55′ Carabott).
A disposizione: Bonotto, Caliari, Faccioli, Peretti, Pecchini, Salvi.
Allenatore: Zuccher

Juventus Women (4-3-3): Tasselli; Sikora, Panzeri, Sembrant (46′ Salvai), Giordano; Caruso, Galli (46′ Pedersen), Bellucci; Staskova, Bragonzi, Maria Alves (64′ Bonansea).
A disposizione: Giuliani, Hyyrynen, Gama, Cernoia, Rosucci, Girelli.
Allenatrice: Guarino

Arbitro: Sfira di Pordenone

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.