Guidolin: “Bianconeri in Italia avanti a tutti, ora ai livelli dei top club europei. L’Inter sarà l’antijuve”

GUIDOLIN – Conosce benissimo la Serie A, avendo allenato per anni Bologna, Palermo, Parma, Udinese… Francesco Guidolin ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’, ha rilasciato una lunga intervista nella quale ha parlato molto del campionato italiano.

SERIE A – “In Italia la Juve è davanti a tutti da anni e oggi con Ronaldo si è messa alla pari dei top club d’Europa, ma il calcio rimane uno sport ad alta imprevedibilità. In Serie A la Juve dovrà dimostrare l’enorme superiorità una volta di più sul campo. Ha acquistato il miglior giocatore al mondo, la logica dice vittoria assicurata, però. L’antijuve in campionato? L’Inter, a patto che la squadra segua Spalletti. L’Inter partiva da un ottimo livello e si è migliorata con De Vrij e Nainggolan. In più ha preso un giocatore che io vorrei ovunque, Asamoah, che ho allenato a Udine. Con me giocava mezzala e copriva le incursioni di Armero, l’esterno sinistro che non tornava. “Asa” alla Juve è traslocato in fascia: sa fare tutto, è un acquisto importante. Il Napoli passa da Sarri, che ha fatto cose straordinarie, ad Ancelotti, l’allenatore che ha vinto di più: Carlo farà bene. La Roma ha venduto Alisson, fortissimo, ma a quelle cifre non poteva rinunciare all’affare. Se Olsen sarà all’altezza, molto potrà essere. Il Milan è in costruzione, con Higuain farebbe un grosso salto. Mi fa piacere che il nuovo presidente sia Paolo Scaroni. Insieme a Vicenza abbiamo vinto la Coppa Italia del 1997, ricordi belli”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome