Il Palermo è a caccia di punti per uscire dalla crisi: Ballardini ritrova Vazquez

ZOOOM AVVERSARIA Rabbia, amarezza e delusione. L’aria che tira a Palermo è molto pesante. La squadra rosanero, partita con altre aspettative, si ritrova in un modo paradossale al terzultimo posto in classifica con 28 punti, gli stessi del Carpi e non vince dallo scorso 24 gennaio (4-1 contro l’Udinese). Dopo aver perso anche domenica contro la Lazio, Gilardino e compagni sono costretti a cercare di fare punti anche contro la Juventus, nella gara dello Stadium, in programma domenica pomeriggio alle ore 15.

IL RITORNO DI BALLARDINI – Iachini, Ballardini, Schelotto, Tedesco, Bosi, Iachini, Novellino e di nuovo Ballardini. Ecco tutti gli allenatori che il Palermo ha avuto in questa stagione, molto deludente per tutto l’ambiente rosanero, stufo dei continui cambi in panchina voluti dal presidente Zamparini. Il tecnico di Ravenna è stato richiamato lunedì, il giorno dopo la pesante sconfitta contro la Lazio (0-3) che è costata il posto a Novellino, con l’obiettivo di raggiungere la salvezza. Ecco perchè il ‘nuovo’ allenatore ha subito fatto pace e stretto un patto con Sorrentino, con cui aveva litigato durante la sua permanenza in Sicilia.

COME SCENDERANNO IN CAMPOSorrentino, dopo i controlli di questa mattina che non hanno evidenziato alcuna lesione, si è regolarmente allenato con la squadra, mentre Struna è rimasto a riposo. Rispetto alla gara contro la Lazio tornerà Vazquez, mentre sarà assente Quaison per squalifica. Il modulo di riferimento dovrebbe comunque essere un classico 4-4-2.

PROBABILE FORMAZIONE (4-4-2) – Sorrentino; Struna, Gonzalez, Andelkovic, Pezzella; Morganella, Hiljemark, Jajalo, Laazar; Vazquez, Gilardino  All.: Ballardini

Squalificati: Quaison
Indisponibili: Goldaniga

Riccardo Caponetti
TWITTER: @Riccardocapo95

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome