bianconerinews-juventus-bayer-leverkusen-higuain-gol
Getty Images
Tempo di lettura: 5 minuti

JUVENTUS BAYER LEVERKUSEN – Adesso sì che la testa può andare all’Inter, ma prima c’era una partita che doveva essere molto difficile. Eppure questa difficoltà non si è vista: la Juventus sotterra un evanescente Bayer Leverkusen per 3-0, con le reti di Higuain, Bernardeschi e Ronaldo. La fisicità e il possesso palla tanto temuti da Sarri sono stati sommersi dalla qualità superiore dei suoi uomini. Da sottolineare le prove magistrali di Higuain e Cuadrado: il primo segna e serve assist, oltre ad essere il più pericoloso in area avversaria, mentre il colombiano è semplicemente impossibile da contrastare.

La gara inizia proprio come l’aveva descritta Sarri in conferenza partita: tanto possesso palla, con la condizione fisica che può essere decisiva, soprattutto se il Leverkusen prova a giocarla in velocità. La maggior qualità della Juventus emerge man mano che i minuti passano, con il Bayer che deve pensare più a difendere che ad attaccare. L’equilibrio lo rompe Higuain: lancio di Cuadrado per il Pipita che controlla magistralmente il pallone al volo, evita Tah e batte Hradecky segnando un gran gol. Il Pipa è scatenato e ci riprova con un tiro potente dal limite dell’area, ma stavolta il portiere finlandese riesce ad opporsi. Il Leverkusen si fa vedere dalle parti di Szczesny con qualche rasoterra dalle fasce, ma la porta del numero uno bianconero non corre mai pericoli. Juve vivace, tedeschi che devono sfruttare meglio le loro armi migliori.

La squadra di Sarri però mostra tutta la sua forza e la sua esperienza, fattore che era stato oggetto di qualche critica nel pre partita. Ronaldo, dopo un primo tempo spento, prova ad accendersi senza successo. Higuain al contrario ha l’argento vivo addosso e al minuto 57′ fa partire l’azione che porta al gol di Bernardeschi, bravo a trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Da sottolineare la gran partita di Cuadrado, che non sbaglia niente. E pensare che in quel ruolo lui dovrebbe sentirsi sacrificato. Il Bayer è spuntato e non riesce ad esprimere mai le sue qualità, salvo un pallonetto di Paulinho che esce di poco alto. Hradecky, suonato a destra e sinistra dalle ripetute azioni bianconere, va vicino a combinare la frittata quando un retropassaggio rischia di diventare un autogol clamoroso. Ronaldo continua la sua ricerca del gol, e alla fine la sua tenacia viene premiata: assist al bacio del neoentrato Dybala per CR7 che stavolta non sbaglia. Il 3-0 rispecchia chiaramente quanto visto in campo e la Juve si può godere la sua prima vittoria in Champions.

Dario Lombardi

[event_full 138037]

Juventus Bayer Leverkusen, la cronaca

1′ – Iniziata la partita tra Juventus e Bayer Leverkusen

3′ – Tiro di Alario senza pretese che finisce alto. Bayer più propositivo e veloce in questi primi minuti

6′ – Angolo per la Juventus, lo schema in area non funziona, bianconeri che ripartono dalle retrovie

8′ – Tiro di Demirbay, il suo sinistro a giro esce alto di poco

12′ – Il Bayer tenta di dominare il possesso palla, la Juve appena riconquista il pallone cerca di portare più uomini possibili in avanti

13′ – Tiro cross di Cuadrado dalla destra, nessuno è in area per toccare il pallone

14′ – Passaggio rasoterra dalla sinistra di Volland per Alario, che non ci arriva. Palla che scivola fuori dall’area

17′ GOL HIGUAIN Cuadrado lancia in avanti il Pipita, che controlla un gran pallone al volo eludendo Tah e spara un diagonale preciso su cui Hradecky non può fare niente. Gran gol dell’argentino!

19′ – Ronaldo avanza ma viene fermato dalla difesa avversaria

19′ – Ammonito Aranguiz per fallo su Pjanic

25′ – Il Bayer pressa, la Juve deve chiudersi dietro

26′ – Havertz serve Volland che dalla sinistra prova a metterla in mezzo, Bonucci si oppone e mette in angolo, che Higuain mette fuori di testa

28′ – Alex Sandro entra a forbice su Weiser per allontanare il pallone. Il brasiliano ha rischiato il giallo

29′ – Lancio lungo di Bonucci per Higuain, Hradecky esce colpendo la palla di testa, il Pipa si avventa sul pallone ma l’assistente aveva fermato l’azione per fuorigioco

31′ – Disimpegno complicato per Wendell, che rischia di consegnare un assist a Bernardeschi. La difesa delle aspirine riesce a spazzare in qualche modo

32′ – Restano a terra Bender e Bernardeschi dopo un duro contrasto, gioco fermo

34′ – Rientra in campo Bernardeschi, Juve di nuovo in 11

36′ – Cross di Demirbay, Szczesny esce e blocca in tranquillità

37′ – Higuain prova a sfruttare il lancio lungo, ma il portiere del Leverkusen lo anticipa e neutralizza l’azione

39′ – Khedira serve Higuain che prova il diagonale potente, Hradecky respinge e la difesa spazza via. Il Pipita è carico ed incita lo stadio

42′ – Palla lunga dei tedeschi, Szczesny deve uscire dall’area e calciare il pallone

44′ – Rasoterra di Weiser in mezzo, palla che resta in mezzo prima di essere messa fuori area

45′ – Volland prova a calciare, la difesa juventina si oppone e lancia via il pallone

45+1′ – Finisce il primo tempo tra Juventus e Bayer Leverkusen. Una buona Juve che ha espresso un buon gioco vince meritatamente per 1-0.

46′ – Iniziato il secondo tempo

47′ – Havertz corre sulla destra e prova a metterla in mezzo, Bonucci mette in corner

48′ – Aranguiz tira al volo da fuori area. Alex Sandro devia di testa ma l’arbitro non ravvisa la deviazione e fa rinviare Szczesny dal fondo

50′ – Ronaldo serve Bernardeschi che tira di prima intenzione, palla alta

52′ – Tiro di Volland dalla destra troppo alto. La difesa bianconera sta stoppando ogni azione del Leverkusen

54′ – Cross di Cuadrado, Ronaldo tenta la rovesciata ma la palla non arriva neanche alla porta

55′ – Ammonito Cuadrado per fallo su Amiri

56′ – Azione corale del Bayer in area bianconera, tanti colpi di testa ma alla fine blocca in tranquillità Szczesny

57′ – Conclusione di Ronaldo, che da buona posizione può trovare la rete, Hradecky si fa trovare pronto e respinge

58′ – Pjanic serve Matuidi in area, il francese perde il controllo del pallone e Bender può recuperare la palla. Poteva essere una buona occasione

62′ GOL BERNARDESCHI Higuain scatta sulla sinistra e serve la palla in mezzo, Ronaldo fa un velo e la palla arriva a Bernardeschi che può segnare.

63′ – Entra in azione il check del Var, ma il gol viene assegnato

66′ – Uno due tra Khedira e Matuidi, il cross del tedesco mette in difficoltà la difesa del Bayer che mette in angolo

67′ – Pjanic colpisce il palo direttamente dal corner dalla sinistra. Il Leverkusen prova a portare la palla avanti ma viene beccato in contropiede, senza però alcun pericolo per Hradecky

68′ – Esce Alario, deludente, al suo posto Paulinho

69′ – Rischia la frittata Hradecky, che perde il controllo della palla e rischia un autogol clamoroso

71′ – Azione prolungata del Bayer in area juventina, Ronaldo si esibisce in una rovesciata per risolvere la situazione

74′ – Finisce la partita di Khedira, al suo posto Bentancur

75′ – Gran palla di Higuain dalla sinistra per Ronaldo, che però spara addosso al portiere

76′ – Aranguiz prova la gran conclusione da lontano, palla debole che esce di molti metri alla sinistra del portiere bianconero

77′ – Termina anche la partita di Bernardeschi, entra Ramsey

78′ – Paulinho prova il pallonetto con Szczesny in uscita, palla alta di poco

80′ – Esce Aranguiz, entra Sinkgraven

82′ – Corner dalla sinistra per le aspirine, Tah colpisce di testa anticipando Alex Sandro, palla alta

83′ – Esce Higuain, entra Dybala

88′ – Amiri entra in area, de Ligt lo ferma con una grande scivolata prendendosi gli applausi di tutto lo Stadium

89′ GOL RONALDO Assist di Dybala per Ronaldo che infila Hradecky con un tiro potente e preciso

90+2′ – Finisce la partita, la Juve vince 3-0 contro il Bayer Leverkusen

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.