Tempo di lettura: 2 minuti

JUVENTUS UDINESE – Una stupenda Juve orchestrata da un meraviglioso Dybala strapazza l’Udinese e vince gli ottavi di finale di Coppa Italia per 4-0. Ottima la prestazione di tutta la squadra di Sarri, che si trova a meraviglia e che dispensa calcio per tutti i 90 minuti.

Cambiano gli interpreti e la manifestazione, ma il film del primo tempo tra le due bianconere rimane lo stesso del campionato. La Juventus, anche senza Ronaldo, mostra una superiorità schiacciante e a tratti anche imbarazzante. L’Udinese è molto fragile e non riesce a combinare niente, e i padroni di casa ne approfittano imponendo il proprio dominio. Il protagonista assoluto è Dybala: la Joya è ovunque in campo, attacca, difende ed è immarcabile. L’azione che porta al vantaggio juventino è da Playstation, con Dybala e Higuain che si scambiano ripetutamente il pallone fino a quanto il Pipita si trova davanti a Nicolas, che non può far altro che raccogliere in porta la conclusione del numero 21. Bernardeschi, l’osservato speciale nel suo ruolo da mezz’ala, si fa vedere quando entra in area e viene atterrato da Nicolas, per l’arbitro è calcio di rigore e Dybala raddoppia. Bentancur ci prova dalla distanza con un tiro che il portiere riesce a smanacciare sul palo. I friuliani non oppongono resistenza e sembrano destinati a patire la Vecchia Signora per tutti i minuti restanti: è una Juve senza pietà.

E infatti, anche la ripresa non ha storia. L’Udinese prova a cambiare qualcosa ma il risultato rimane sempre il solito, con la Juve che attacca continuamente e fa stropicciare gli occhi con una partita perfetta. A stupire è la grande voglia di segnare ad ogni costo, anche se la partita è chiaramente ben avviata ad andare nei binari dei bianconeri torinesi. Il primo 3-0 lo segna Higuain su respinta di Nicolas, ma l’arbitro annulla per la posizione in fuorigioco di de Ligt, autore del primo tiro al portiere. Poco male, perché Dybala si inventa un meraviglioso tiro a giro a scavalcare che riporta nuovamente la Juve avanti di tre reti. Il quarto gol porta la firma di Douglas Costa, che realizza il rigore causato da Nuytinck sul tiro di Rugani. Proprio il difensore va vicino al gol con un colpo di testa che si stampa sul palo. Il momento più bello però è al 75′, quando rientra in campo Pjaca. Quarti di finale in tasca e attesa per sapere chi sarà tra Parma e Roma.

Dario Lombardi

-
Tempo di lettura: 2 minuti

Juventus Udinese, le formazioni ufficiali

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Danilo, Rugani, de Ligt, Alex Sandro; Rabiot (71′ Ramsey), Bentancur, Bernardeschi; Douglas Costa (63′ Cuadrado); Higuain, Dybala (75′ Pjaca).
A disposizione: Szczesny; Pinsoglio, Bonucci, Matuidi, Emre Can, Pjanic.
Allenatore: Sarri.

Udinese (3-5-2): Nicolas; De Maio, Opoku, Nuytinck; ter Avest, Walace, Jajalo, Barak, Sema (62′ Stryger Larsen); Nestorovski, Teodorczyk (46′ Lasagna).
A disposizione: Musso, Perisan, Troost-Ekong, Fofana, Okaka, De Paul, Becao, Mandragora.
Allenatore: Gotti

Arbitro: AURELIANO di Bologna
Assistenti: TARDINO – SCARPA
IV Uomo: PRONTERA
VAR: PICCININI
Assistente VAR: ALASSIO

Juventus Udinese, i marcatori

16′ Higuain (J), 26′ rig. Dybala (J), 58′ Dybala, 61′ rig. Douglas Costa

Juventus Udinese, i cartellini

Ammonizioni: 60′ Nuytinck
Espulsioni:

Juventus Udinese, la cronaca

90′ – Punizione dai 20 metri per l’Udinese di Jajalo, la palla esce fuori. La partita termina qui

89′ – Barak trova l’esterno della rete con un tiro dal limite, sarà corner

85′ – Verticalizzazione per Cuadrado, che entra in area e calcia fuori

79′ PALO RUGANI – Bernardeschi mette in mezzo la punizione con Rugani che stacca benissimo di testa ma colpisce in pieno il palo

78′ – Fallo di Barak su Ramsey dal limite dell’area. La posizione è sulla sinistra

77′ – Colpo di testa di Lasagna che termina alto

76′ – Walace esce, entra in campo Fofana

75′ – Si rivede Pjaca in campo con la maglia bianconera. A fargli posto sarà Dybala

73′ – Azione sulla destra che porta il pallone sui piedi di Higuain, l’argentino riesce a girarsi ma trova la respinta. La Juve dà spettacolo

71′ – Finisce la partita di Rabiot, in campo Ramsey

70′ – Tunnel di Rabiot per Alex Sandro, il pallone finisce sui piedi di Bernardeschi che però non riesce a concludere in porta

66′ – Nestorovski tenta il dribbling e tira in porta, Buffon blocca. Si tratta della partita del portiere della Juve

63′ – Finisce tra gli applausi la partita di Douglas Costa, dentro Cuadrado

62′ – Cambio nell’Udinese, dentro Stryger Larsen per Sema

61′ GOL DOUGLAS COSTA – Il brasiliano realizza il rigore

60′ RIGORE JUVE – Azione da angolo per la Juve che porta al tiro di Higuain respinto, Alex Sandro mette in mezzo per Rugani, Nuytinck respinge di mano. Penalty e ammonizione

59′ – Higuain ci prova ma il suo tiro viene deviato in angolo

58′ GOL DYBALA – Capolavoro. Higuain avanza e serve Dybala sulla destra, che con un delizioso tiro a giro scavalca Nicolas e insacca sul secondo palo

56′ – Gol annullato, il risultato torna sul 2-0

55′ – Il gioco è fermo per la posizione di de Ligt sul gol di Higuain. L’arbitro deve guardare il VAR

54′ GOL HIGUAIN ANNULLATO – Schema su punizione che porta de Ligt in area solo davanti al portiere, Nicolas respinge e Higuain ribatte in rete

53′ – Brutto fallo di Jajalo su Bentancur. Punizione per la Juve dalla distanza

50′ – Sembra un’Udinese diversa, che fa più possesso palla. I friulani battono un corner ma la difesa spazza

46′ – Primo cambio nell’Udinese: fuori Teodorczyk, dentro Lasagna. Inizia così il secondo tempo

45′ +1 – Termina il primo tempo, Juve dominante

44′ – Ter Avest porta avanti il pallone sulla destra, il suo cross viene sporcato da Rugani e il pallone viene calciato via

42′ – Tiraccio di Sema che termina a lato

41′ PALO BENTANCUR – Il tiro dalla distanza del centrocampista juventino si stampa sul palo, Nicolas era riuscito a toccare il pallone

37′ – Bernardeschi prende palla ed entra in area, il suo assist in mezzo rimane a metà tra Higuain e Dybala e il pallone è spazzato via dalla difesa friulana

36′ – Higuain avanza centrale e tira dalla distanza, trovando la respinta di un difensore, palla in fallo laterale

35′ – Opoku perde palla, ne nasce una azione che porta Higuain a controllare il pallone e a calciarlo al volo, sparando però alto

34′ – Teodorczyk torna in campo

33′ – Riprende il gioco con l’Udinese in 10. Il giocatore sembra comunque in grado di proseguire l’incontro

32′ – Gioco fermo, Teodorczyk resta a terra per un colpo alla testa. Serve l’intervento dello staff medico

31′ – Angolo Udinese, palla respinta da Bentancur

26′ GOL DYBALA – La Joya realizza il 2-0 su rigore

25′ RIGORE PER LA JUVE – Higuain serve in area Bernardeschi, Nicolas travolge il 33 juventino e l’arbitro assegna il penalty

24′ – Azione sulla destra dell’Udinese che porta alla conclusione di Ter Avest, palla altissima

23′ – Lancio per Rabiot che si trova un pallone troppo lungo, azione sfumata

22′ – Ancora un dai e vai tra Higuain e Dybala, la Joya crossa per Douglas Costa ma il pallone viene spedito in corner, dal quale non nascono azioni pericolose

21′ – Punizione dalla trequarti per l’Udinese, il cross di Jajalo viene respinto dalla difesa juventina

20′ – Ci ha provato Bernardeschi, il tiro termina a lato

19′ – Rabiot atterrato, sarà punizione dai 25-30 metri

16′ GOL HIGUAIN – Straordinario duetto tra argentini, con Dybala e Higuain che si scambiano ripetutamente il pallone fino a quando il Pipita si trova davanti al portiere, battendolo senza pietà

15′ – Dybala tenta il gran tiro al volo dalla distanza, ma viene murato da Nuytinck

13′ – Monologo Juve: i padroni di casa hanno sempre il pallone tra i piedi, il fortino dell’Udinese sta reggendo molto bene

9′ – Ripartenza della Juve con Dybala che serve Higuain, il Pipita è chiuso da Opoku che mette in angolo. Sulla battuta, Higuain ci prova in semi rovesciata, senza trovare fortuna

8′ – Errato retropassaggio di Douglas Costa che consegna palla agli avversari, chiude bene Bentancur su Teodorczyk

5′ – Prima conclusione in porta della Juve con Higuain, tiro debole e centrale facilmente parato

4′ – Pressing feroce della Juventus, che vuole controllare il pallone ad ogni costo

2′ – Rasoterra di Douglas Costa dalla sinistra che si spegne nei guantoni di Nicolas

1′ – Iniziato il match all’Allianz Stadium

Dettagli

Data Ora League Stagione
20:45 - 15 Gennaio 2020 20:45 Coppa Italia 2019-2020

Stadio

Allianz Stadium
Corso Gaetano Scirea, 50, 10151 Torino TO, Italia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.