Kean: “Consapevoli e carichi per questo Europeo, felice di aver dimostrato alla Juve il mio valore”

JUVENTUS INTERVISTA KEAN – L’Italia U21 si prepara a scendere in campo per gli Europei: questa domenica ci sarà l’esordio nella competizione contro la Spagna. Gli azzurri giocano in casa e vantano una rosa di primo livello che, almeno sulla carta, potrebbe arrivare sino in fondo: a guidare l’attacco ci sarà Moise Kean. Dopo i 7 gol in 17 presenze con la Juventus, il classe 2000 è al centro dell’attenzione e le aspettative su di lui sono molto alte. Il giovane è stato intervistato da Soccer Bible: queste le sue rivelazioni.

EUROPEO – “Siamo consapevoli di quello che vogliamo fare, siamo carichi. Siamo emozionati di giocare in casa, è una motivazione in più. Affrontiamo subito delle ottime squadre, ma anche noi lo siamo. Siamo un bel gruppo e siamo positivi per conquistare l’Europeo. Abbiamo visto i video della Spagna, sono una buona squadra. Di sicuro vorranno fare molto palleggio, ma noi sapremo dimostrare cosa sappiamo fare. Mi aspetto una grandissima atmosfera essendo in casa. Ci aspettiamo un grande pubblico”.

ITALIA U21 – “Col mister ho un rapporto perfetto, bello. E’ sempre pronto a darmi consigli, incoraggiamento, anche a sopportarci. Il punto di forza di questa squadra è il gruppo. Siamo un gruppo unito.”

CRESCITA – “Può sempre servire andare in prestito per i giovani, puoi migliorare, avere più spazio, essere più consapevole di ciò che fai. A me è servito molto. Ho imparato a stare con i grandi, a stare in Serie A. Sono stato molto fortunato a tornare alla Juventus e avere spazio per dimostrare quello che so fare. Il record che mi rende più orgoglioso è quello di essere il primo classe 2000 a segnare in Serie A. E’ stato veramente bello”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.