bianconerinews-juventus-torino-gol-de-ligt
Getty Images

DE LIGT SARRI JUVENTUS – 20 anni e non sentirli. Matthijs de Ligt ha convinto anche i più scettici e, dopo undici giornate di campionato, si è preso la Juventus. Il gol da tre punti nel derby contro il Torino ha permesso ai bianconeri di riposizionarsi al comando della classifica e se i bianconeri hanno concluso il match senza subire reti il merito è anche dell’olandese.

La rinascita di de Ligt

E’ vero, ancora c’è quel difetto dell’uso delle braccia da correggere al più presto, ma il ragazzo è giovane e l’impatto con la Serie A non è facile per nessuno. de Ligt è stato catapultato titolare dalla seconda giornata, dopo l’infortunio accorso a Chiellini. Marca a uomo, imposta l’azione con lanci alla Bonucci e sta mostrando di avere un repertorio completo. Alla base della sua rinascita ci sarebbe un aneddoto con Sarri. Come riporta Tuttosport, dopo il match vinto allo Stadium contro il Napoli (3 a 2 “fortunato”), il tecnico avrebbe rincuorato l’olandese, che con alcune sbavature aveva permesso ai partenopei di riaprire una partita che sul 3 a 0 sembrava chiusa. Il mister lo ha motivato a dovere, e da lì è ripartito. de Ligt, il giovane sponsorizzato da Ronaldo e sotto tutoraggio di Bonucci e Chiellini. Il futuro promette bene.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.