La Sampdoria è in piena crisi: Montella e Cassano pronti a saluti

ZOOM AVVERSARIA – Nell’ultimo turno di Serie A, la Juventus ospiterà la Sampdoria (sabato, h.17, ndr). I bianconeri festeggeranno la vittoria dello Scudetto, ma non sarà una partita facile dato che i liguri non verrannno allo Stadium per assistere al trionfo della Vecchia Signora. I blucerchiati, infatti, sono in piena crisi dopo il pesante k.o nel derby contro il Genova (3-0), che ha fatto infuriare i tifosi, molto delusi dall’andamento della squadra in questa stagione, iniziata male con l’eliminazione dall’Europa League (da parte del Vojvodina, ndr) e terminata con un posizionamento nelle parti basse della classifica. Una vittoria contro i Campioni d’Italia non salverà sicuramente l’annata, ma potrebbe renderla meno amara.

MANTELLA-CASSANO AI SALUTIMontella è pronto ad abbandonare la nave doriana. Il tecnico italiano, subentrato a Zenga lo scorso 15 novembre, ha vissuto una stagione travagliata, con pochi alti e molti bassi. A fine stagione, quindi, la sua strada dovrebbe separarsi da quella della Sampdoria. Stesso destino anche per Antonio Cassano, che nella pancia di Marassi dopo il derby ha discusso pesantemente con Romei, il braccio destro di Ferrero. Il loro futuro è incerto, ma sarà sicuramente lontano dalla Liguria.

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Davanti a Viviano, vista l’indisponibilità di Moisander, nel 3-5-2 di Montella dovrebbero scendere in campo Cassani, Silvestre e Diakitè. Sulla fascia destra è aperto il ballottaggio tra De Silvestri e Sala, con quest’ultimo favorito, mentre a sinistra giocherà Dodò. I tre di centrocampo, invece, dovrebbero essere Krstisic, Fernando e Soriano. In attacco con Correa dovrebbe giocare uno tra Muriel e Quagliarella.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2) – Viviano: Cassani, Silvestre, Diakitè; Sala (De Silvestri), Krsticic, Fernando, Soriano, Dodò; Correa, Quagliarella (Muriel).  All.: Montella

Indisponibili: Carbonero, Moisander
Squalificati: –

R.C

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome