ilsalottodelcalcio-euro-2020-coppa-logo-europei
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A CORONAVIRUS – La Serie A è stata sospesa a causa dell’emergenza Coronavirus e, con la positività al virus di Daniele Rugani, la sospensione è ancor più giustificata. Per quanto riguarda la ripresa, l’idea dei club è quella di tornare in campo alla data di scadenza del decreto governativo (3 aprile) salvo ulteriori evoluzioni della situazione. E allora, se il campionato dovesse riprendere il quel periodo, bisognerà capire cosa succederà all’Europeo.

Euro 2020, le leghe in pressing per il rinvio

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, nella riunione che si terrà oggi tra la Uefa e i vari campionati continentali, sarà fatta una richiesta condivisa da parte delle leghe di rinviare la manifestazione così da far slittare e concludere tutti i campionati sospesi. A quel punto, per giocare Euro 2020 le ipotesi sarebbero: disputare tutte le partite a porte chiuse con relativo danno economico e d’immagine; spostamento negli ultimi mesi del 2020, con i calendari dei campionati che sarebbero riscritti; spostamento al 2021 quando però si giocheranno già le qualificazioni ai Mondiali 2022, la Final Four di Nations League e il Mondiale per Club; spostamento al 2022 con il sacrificio della Nations League.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.