bianconerinews-bonucci-acerbi-juventus
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO JUVENTUS BONUCCI ACERBI – Sfida ad alta quota nel sabato sera di Serie A. La Juventus sarà ospite della Lazio, in una partita che si prospetta incandescente all’Olimpico. I bianconeri trasudano rabbia dopo il pareggio contro il Sassuolo che gli è costato il primo posto in classifica ai danni dell’Inter. La squadra di Sarri scenderà in campo un giorno dopo i nerazzurri, impegnati contro i giallorossi, e in caso di risultato a loro favorevole potrebbero giocare con la motivazione di potersi riportare in vetta alla classifica. Dalla parte opposta ci sarà la Lazio, in pieno stato di grazia. Terza in classifica, posizione che mai Simone Inzaghi aveva occupato alla guida dei biancocelesti prima di una partita contro la Juventus. Quella dell’Olimpico, però, sarà anche la sfida tra due grandi difese: i bianconeri hanno la miglior retroguardia con soli 12 gol subiti, la Lazio è poco più in là con 14. Reparti arretrati che si incarnano in due calciatori in particolare: da una parte Leonardo Bonucci, dall’altra Francesco Acerbi. I due centrali che probabilmente guideranno l’Italia al prossimo Europeo. 

Juventus Bonucci, leader e goleador

Bonucci, vista la lunga assenza per infortunio di Chiellini, sta guidando la retroguardia della Juventus con maestria. Inoltre, il numero 19 bianconero sta svolgendo anche il ruolo di chioccia nei confronti di Matthijs de Ligt; buttato subito nella mischia proprio per l’assenza di Chiellini. Bonucci ha preso l’olandese sotto la sua ala protettiva e, dopo un inizio stentato, adesso formano insieme una coppia da favola. Difesa, ma non solo per il capitano della Juventus che infatti si destreggia alla perfezione anche nelle difese avversarie. Due gol segnati fino a questo momento, l’ultimo domenica scorsa contro il Sassuolo, e una statistica da record: nelle ultime sette stagioni ha sempre segnato almeno due gol, l’unico insieme a un altro mostro sacro come Sergio Ramos. Adesso si ritroverà davanti Ciro Immobile, che in questa stagione sta facendo faville. Ma Bonucci lo conosce bene, giocandoci insieme in Nazionale, e proverà a mettere un freno alla vena realizzata del bomber laziale. 

Lazio Acerbi è insuperabile, Cristiano Ronaldo è avvisato

Se sulla sponda bianconera Bonucci registra record da difensore goleador, su quella biancoceleste Acerbi si fregia di un primato prettamente difensivo. Il difensore della Lazio, infatti, è l’unico tra i calciatori di movimento che hanno disputato almeno 18 partite in questa stagione, fra i cinque maggiori campionati europei, a non essere mai stato saltato da un dribbling. Cristiano Ronaldo, Dybala &co. sono quindi avvisati: Acerbi non si supera. Dal punto di vista realizzativo, invece, il centrale della Lazio è fermo a quota uno ma di caratura elevatissima: la terrificante botta dalla distanza nella partita contro il Torino

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.