bianconerinews-juventus-juve-sarri-maurizio-allenamenti-amichevole
Getty Images

SARRI JUVENTUS – Un attacco leggero per sgretolare il muro difensivo dell’Inter. Chissà se Maurizio Sarri si è ispirato al Barcellona di Messi e Suarez per preparare la partita contro i nerazzurri. La scelta di Paulo Dybala titolare al posto di Higuain lascia pensare questo. Una difesa di “giganti” (Skriniar, De Vrij, Godin) la puoi battere solo con la velocità ed il palleggio. E così è stato. Il coraggio del tecnico toscano è stato premiato da una vittoria tanto importante quanto meritata. Un match studiato a tavolino ed interpretato al meglio dai calciatori in campo, impeccabili nell’applicare le “tre mosse da Scacco matto” preparate dal loro mister.

Le scelte vincenti di Sarri

Come riporta il Corriere dello Sport, a Maurizio Sarri vanno riconosciuti tre meriti. Il primo è quello di aver rimesso al centro del progetto Juventus due giocatori che parevano ai margini, come Dybala e Higuain. Il secondo è quello di aver trovato a Ronaldo una posizione in campo dalla quale essere ancora più letale. Il portoghese, ora, gioca centrale, fronte alla porta e pronto al tiro, con uno dei due argentini a rivestire il ruolo di rifinitore. Terzo, infine, convincere il suo numero 7 ad essere meno accentratore e più partecipe alla manovra. Qualche conclusione in meno, e più passaggi. Magari 24 consecutivi…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.