ALLEGRI CAUSA TRIBUNALE MANTOVA – Una storia surreale quella capitata a Mantova. Un signore, Giancarlo Baraldi, messo comunale è finito a processo per stalking, per colpa di... Allegri. Una disputa che risale al 12 gennaio 2014 tra i protagonisti di questa storia. Esattamente il giorno che il tecnico livornese fu battuto dal Sassuolo, in un ristorante di Piazza dei Mille , il Baraldi e il proprietario del locale iniziarono una discussione sulle responsabilità di Allegri. Sette mesi dopo l’addio al Milan, l’allenatore toscano passato alla Juve consentì con i successi al messo comunale mantovano di avviare una vera e propria vendetta.

LA VENDETTA  – Sms ironici, mail, post-it sulla vetrina del ristorante. L’ultimo sulla figlia del ristoratore: da lì, come riporta calciomercato.com, la denuncia: il sostenitore dell’allenatore della Juventus si ritroverà in un’aula di tribunale il prossimo 29 gennaio con l’accusa di stalking.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.