Mantova, lite tra milanisti per Allegri: il caso di stalking finisce in tribunale

ALLEGRI CAUSA TRIBUNALE MANTOVA – Una storia surreale quella capitata a Mantova. Un signore, Giancarlo Baraldi, messo comunale è finito a processo per stalking, per colpa di... Allegri. Una disputa che risale al 12 gennaio 2014 tra i protagonisti di questa storia. Esattamente il giorno che il tecnico livornese fu battuto dal Sassuolo, in un ristorante di Piazza dei Mille , il Baraldi e il proprietario del locale iniziarono una discussione sulle responsabilità di Allegri. Sette mesi dopo l’addio al Milan, l’allenatore toscano passato alla Juve consentì con i successi al messo comunale mantovano di avviare una vera e propria vendetta.

LA VENDETTA  – Sms ironici, mail, post-it sulla vetrina del ristorante. L’ultimo sulla figlia del ristoratore: da lì, come riporta calciomercato.com, la denuncia: il sostenitore dell’allenatore della Juventus si ritroverà in un’aula di tribunale il prossimo 29 gennaio con l’accusa di stalking.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome