MILINKOVIC JUVENTUS INTER MILAN – Domani sarà uno dei peggiori elementi della banda Inzaghi da fronteggiare per il Milan. Si incrociano di nuovo le strade di Sergej Milinkovic-Savic e la dirigenza rossonera. Come ricorda anche Il Corriere della Sera, fu proprio del Milan l’offerta indecente “che nessuno in Italia avrebbe rifiutato” a cui faceva riferimento in un’intervista a Il Tempo il presidente biancoceleste Claudio Lotito. Per la precisione, un prestito oneroso da 30 milioni di euro e un riscatto garantito a 90, per un’operazione complessiva da 120 milioni.

MAXI AFFARE MA…- Nella notte tra il 16 e i 17 agosto scorsi, il Milan è stato davvero vicino a concludere, ma poi Lotito non volle tradire la promessa fatta a Simone Inzaghi. In più c’erano da considerare anche le “pressioni” dell’allora dirigente della Juventus Beppe Marotta. Oggi Milinkovic-Savic ha visto prolungato il proprio contratto, la sua valutazione è calata e la prossima estate alla contesa per il serbo si unirà l‘Inter che, confida in Marotta per il colpo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.