BIANCONERINEWS-JUVENTUS-ANCELOTTI
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

ANCELOTTI JUVENTUS NAPOLI – Il Napoli perde contro la Juventus all’Allianz Stadium al 93′ per un’autorete di Koulibaly. L’analisi, al termine della gara, del tecnico dei partenopei, Carlo Ancelotti, intervistato da Sky Sport.

Ancelotti dopo Juventus-Napoli

“Per noi non è stato un test positivo. Abbiamo giocato per un’ora non bene, la gara poteva finire 3-3 o 4-3. La prestazione del Napoli non è stata sufficiente, in ogni caso: sul 2-0 la Juve ha agito in contropiede, poi l’abbiamo raddrizzata. Ho inserito due giocatori più freschi per evitare ammonizioni ed avere Lozano in avanti. Ma abbiamo dato la possibilità alla Juve di pressare, di creare problemi e prendere fiducia. Gli spazi per ripartire c’erano. Abbiamo cercato di pressare su Pjanic, i gol sono nati a difesa piazzata, il problema è che la marcatura deve essere più stretta e più forte. Nel secondo tempo c’era meno pressione e Lozano ha fatto bene. La fase difensiva non è un problema individuale, ti devi sacrificare. La Juventus non mi ha sorpreso: qualità e carattere, quando c’è pressione ed un test di livello, escono fuori. Abbiamo iniziato a giocare quando la gara era già persa e dunque abbiamo perso un’occasione. Sarei stato deluso anche se avessimo pareggiato. Koulibaly lavorerà durante la sosta e troverà la condizione migliore”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.