Getty Images

NAZIONALE MANCINI CONFERENZA – Alla vigilia del match contro la Grecia, Roberto Mancini è intervenuto in conferenza stampa – insieme a Leonardo Bonucci – per presentare la gara: queste le dichiarazioni del ct della Nazionale azzurra.

“Un solo dubbio di formazione”

“Principalmente c’è l’Europeo, è la prima competizione che avremo. Poi chiaramente è una squadra che va vista in base a quel che sarà il Mondiale in Qatar. Ma l’obiettivo primario è quello, sono tanti anni che il campionato d’Europa manca dalla bacheca italiana, è questo l’obiettivo primario. Per domani sera un solo dubbio, Bernardeschi o Barella.”

Kean e Vialli

“Mi dispiace per Moise, perché c’è sempre dentro lui. Penso sia stato sfortunato ieri, ma deve fare più attenzione. Io non so cosa accadrà da qui a un mese. Mi fa molto piacere che il presidente abbia avuto questa idea per Luca, è stato mio compagno di squadra per tanti anni. Fa piacere a me, allo staff, al giocatore. Oramai è un ragazzo maturo credo possa aiutarci”.

L’avversario di domani

“Sicuramente non sarà una partita semplice proprio per questo motivo, ha cambiato allenatore, cambierà modulo, ha lasciato a casa i giocatori più esperti. Non so chi giocherà e come si metterà, ma per noi non cambierà niente, abbiamo la nostra impronta di squadra, vogliamo vincere”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.