bianconerinews.eu-fagioli-primavera
(Photo by Kevin C. Cox/Getty Images)
Tempo di lettura: 2 minuti

PAGELLE COPPA ITALIA PRIMAVERA FIORENTINA JUVE – Il primo atto delle semifinali di Coppa Italia Primavera tra Fiorentina e Juventus si è concluso per 1-1. La gara di ritorno è fissata per mercoledì 19 febbraio.

Pagelle Fiorentina Juve Primavera, i voti

ISRAEL 7: pochi tiri in porta e incolpevole sul gol subito, ma quella parata sul colpo di testa di Dutu è la conferma (se ce ne fosse bisogno) che la Primavera ha una sicurezza in porta.

LEO 6: gara da desaparecido, senza grossi spunti né gravi pecche. Viene sostituito per non rischiare dopo il brutto colpo subito da Dalle Mura. Dal 68′ NTENDA 6: non male il suo ingresso, bravo a portare pressione sulla sinistra.

DRAGUSIN 5.5: spesso è impreciso nei passaggi e più di una volta regala palla agli avversari, creando problemi alla difesa.

GOZZI 7: inizialmente sembra un po’ impacciato, ma con il passare dei minuti diventa davvero insuperabile. In fase di disimpegno non sbaglia niente.

ANZOLIN 6.5: fa vedere le cose migliori in fase difensiva rispetto a quella offensiva. Anche se negli ultimi minuti si rende davvero pericoloso.

RANOCCHIA 6.5: solito gladiatore in mezzo al campo che con alcune avanzate sulla sinistra mette in difficoltà la retroguardia avversaria. Dal 81′ SENE S.V.

FAGIOLI 7: partita di sostanza e di qualità. Da un suo recupero palla inizia l’azione del gol, con il numero 10 bianconero che serve anche l’assist decisivo per Ahamada.

AHAMADA 7: il suo gol è importantissimo per la qualificazione. Così come la sua prestazione in mezzo al campo, sempre puntuale nei contrasti.

TONGYA 6: tanto pressing e tanti ripiegamenti, raramente attacca gli spazi.

DA GRACA 5.5: poche le volte in cui si trova palla al piede, l’unica vera chance di segnare la butta in faccia al portiere.

PETRELLI 6: lotta su tantissimi palloni, trovando più botte sulle caviglie che occasioni da rete. Una gara di sacrificio per lui, visto che la via del gol, oggi, è molto lontana. Dal 68′ MORENO 6: cerca di creare qualche grattacapo con la sua velocità alla difesa viola. La volontà, la grinta e l’impegno ci sono, i risultati un po’ meno. Il suo è comunque un ingresso positivo.

ZAULI 6: gara troppo statica nel primo tempo e di sofferenza nella ripresa. Le punte rimangono spesso isolate e chiamate ad uno sfaticante lavoro sporco che non permette loro di attaccare come vorrebbero. Prova a dare vivacità nel secondo tempo con Moreno ma la Fiorentina si chiude bene. Il punto trovato al Franchi lo può comunque soddisfare.

Fiorentina: Brancolini 6; Pierozzi E. 6, Dutu 6.5, Dalle Mura 6, Ponsi 5.5; Beloko 6, Fiorini 6.5, Lovisa 5.5 (72′ Pierozzi N. 6); Fruk 6.5 (72′ Spalluto 6), Koffi 6.5, Kukovec 7 (91′ Agostinelli s.v.) Allenatore: Bigica 6.5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.