bianconerinews.eu-moreno-primavera
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Tempo di lettura: < 1 minuto

PAGELLE PRIMAVERA JUVENTUS PESCARA – Si è conclusa la ventesima giornata del campionato Primavera 1 che ha visto di fronte Juventus e Pescara. I bianconeri vincono per 1-0.

Pagelle Primavera Juventus Pescara, i voti

ISRAEL 6: sicuro nelle poche volte in cui viene chiamato in causa.

NTENDA 6: il gol nasce da una sua progressione sulla fascia sinistra. Dal 46′ RICCIO 6: poche occasioni per il Pescara dalle sue parti.

DRAGUSIN 6.5: una sicurezza al centro della difesa, come al solito.

VLASENKO 6.5: gli attaccanti del Pescara attaccano poco, ma quando lo fanno si dimostra attento. Salva il risultato a tempo quasi scaduto.

ANZOLIN 6.5: solita gara di sostanza sulla fascia, provvidenziale il suo salvataggio sulla linea.

AHAMADA 6.5: forse un po’ troppo innamorato del pallone in alcune situazioni, ma difensivamente parlando non gli si può dire niente.

LEONE 6: non brilla come regista, ma è comunque diligente nel tenere la posizione e a non far abbassare il baricentro della squadra. Dal 71′ BARRENECHEA 6: entra in campo senza strafare né demeritare.

TONGYA 6: più a suo agio come centrocampista centrale rispetto alle ultime uscite in cui ha giocato come trequartista.

SEKULOV 6.5: segna il gol del vantaggio bianconero, ciò che basta per lasciare il segno.

SENE 6: fallisce un paio di occasioni ma è sempre nel vivo delle azioni bianconere. Dal 64′ DE WINTER 5.5: mezz’ora in cui vaga in campo senza fare niente di particolare.

MORENO 6: non riesce a esprimere la sua qualità ma è comunque utile per la squadra. Dal 71′ DA GRACA 6: offre ad una partita molto noiosa un paio di spunti interessanti.

ZAULI 6: da una partita così bloccata, l’importante è riuscire a ricavare i tre punti e tornare alla vittoria dopo quattro pareggi consecutivi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.