bianconerinews.eu-juventus-demiral
(Photo by Lars Baron/Getty Images)

PAGELLE SUPERCOPPA JUVE LAZIO – Terminata la partita di Riyad, che assegnava il primo titolo stagionale, ovvero la Supercoppa Italiana. A spuntarla tra Juventus e Lazio sono stati i biancocelesti, vittoriosi per 3-1.

SZCZESNY 6.5: incolpevole sui gol, riesce a farsi valere quando le conclusioni laziali sono parabili. Grandiosa la parata sul contropiede di Correa.

DE SCIGLIO 5: ci mette buona volontà, ma i buoni propositi non bastano. Si gioca malissimo questa chance, sbagliando spesso nel duello con Lulic. Suo il marchiano errore sul gol del vantaggio laziale. Dal 55′ CUADRADO 6: decisamente più positiva la sua prova, che sulla destra si fa vedere in palla come Sarri vuole.

BONUCCI 6.5: fa un buon lavoro di marcatura sia su Correa che su Immobile. Sul finale sfiora anche il gol con due colpi di testa

DEMIRAL 7: è autore di una quantità innumerevole di ottime chiusure. Quando il gioco si fa duro il turco si entusiasma.

ALEX SANDRO 5: Lazzari non è un grosso pericolo, ma il brasiliano in avanti non si fa vedere. Serve di più da uno come lui.

PJANIC 5.5: la sua regia oggi viene censurata dal centrocampo avversario. Deve farsi il mazzo, ma non riesce a fare la differenza.

BENTANCUR 5.5: una partita ordinata e da migliore del centrocampo juventino rovinata da un’espulsione che certifica la sconfitta della Juve.

MATUIDI 5: quando serve la qualità, il francese alza la mano e mette la giustificazione come a scuola. Sui contrasti è più efficace, ma serve decisamente qualcosa di più. Dal 76′ DOUGLAS COSTA S.V

HIGUAIN 5: prova a rendersi utile, ma l’impressione è che il Pipita sia molto fiacco. Dei tre davanti sembra il più scarico. Dal 66′ RAMSEY 5.5: non cambia minimamente la gara.

DYBALA 6: si illumina a sprazzi, senza trovare grosse fortune. Decisamente il più positivo del tridente, meriterebbe la gioia del gol

RONALDO 5.5: il pubblico lo acclama più e più volte, ma in gare così CR7 non riesce proprio a brillare. La difesa laziale fa un ottimo lavoro su di lui, chiudendogli gli spazi spesso e volentieri. Bene il primo tempo, nel secondo attende dei palloni che arrivano con il contagocce.

SARRI 5: la carta De Sciglio è un jolly decisamente buttato via. Il tridente non entusiasma e la Lazio lo controlla bene. Ancora una volta perde il duello contro Simone Inzaghi. Il panettone è ampiamente mangiato visti i risultati ottenuti in stagione, ma quest’ultima partita gli rovinerà le vacanze.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.