BIANCONERINEWS-JUVENTUS-PARATICI
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

PARATICI – Lo Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici ha parlato ai microfoni di Sky poco prima dell’inizio del match contro il Lecce. Queste le sue parole.

Rabiot

“È il suo primo anno in Italia ed è sempre un anno particolare. A inizio stagione ho sentito anche voci su de Ligt, sono riusciti a mettere in discussione un giocatore che a 19 anni è stato il migliore della scorsa Champions League. Rabiot arriva da 7 mesi di inattività, quindi si è dovuto mettere alla pari. È un grande giocatore e lo ha già dimostrato, anche nella Juve. Ognuno ha le sue opinioni, ma per noi è un giocatore molto importante.”

Bernardeschi

“Ha giocato fino a Natale con grande continuità, si è sacrificato moltissimo. Io credo che sia uno dei giocatori del futuro non solo per la Juventus, ma anche per la Nazionale italiana. Nel calcio i giudizi cambiano ogni tre giorni, ma noi non ci facciamo prendere da queste cose. Abbiamo cambiato sistema di gioco, Bernardeschi si è adattato. È un giocatore completo, ha grande duttilità e questo fa piacere ai club e agli allenatori”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.