piazza san carlo

PIAZZA SAN CARLO – Il 3 giugno 2017 una festa in piazza si trasformò in una notte di panico e terrore. A Torino, in una Piazza San Carlo piena di tifosi, davanti al maxischermo che trasmetteva la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, un boato generò una paura che fece scappare tutte le persone presenti. Nella calca però, furono due le vittime: Erika Pioletti e Marisa Amato. La Juventus ha tenuto oggi una commemorazione in loro onore, questo il comunicato della società bianconera.

Il comunicato

A distanza di 3 anni dal 3 giugno 2017, serata in cui in Piazza San Carlo a Torino, in occasione della Finale di Champions League fra Juve e Real Madrid, una serata di calcio si trasformò in una tragedia, la Juventus ha partecipato alla commemorazione delle due vittime di quella notte, Erika Pioletti e Marisa Amato.

La cerimonia si è tenuta nel Cortile d’Onore di Palazzo Civico, alla presenza della Sindaca Chiara Appendino, dei famigliari, dei rappresentanti delle istituzioni (il Prefetto Claudio Palomba, il Vicario del Questore di Torino Carmine Rocco Grassi, il Commissario Capo della Polizia di Stato e portavoce del Questore Sara Pistilli, il Presidente del Consiglio Comunale Francesco Sicari) e dell’Associazione “Quelli di…Via Filadelfia”.

La Juventus ha testimoniato la sua vicinanza con la deposizione di una composizione floreale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.