bianconerinews.eu balotelli ronaldo
(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)
Tempo di lettura: 2 minuti

RONALDO BALOTELLI – Il titolo dello scontro “Balotelli contro Ronaldo” era già pronto ad infiammare l’attesa di questo infrasettimanale Brescia-Juventus. Il ritorno in Italia del Balo, tre anni dopo l’esperienza al Milan, arriva dopo un’altalenante parentesi francese in cui l’ex promessa del calcio italiano ha spaziato da colpi di classe a match vuoti. Nizza prima e Marsiglia poi, due club rivali che in comune hanno solo la stessa costa, azzurra come quella maglia che lo ha coccolato ai tempi di Prandelli per poi rinnegarlo dopo gli infausti mondiali in Brasile. Adesso la maglia è azzurra ma con una “V” bianca sul petto. La maglia del Brescia, la squadra di casa, più di quella pazza Inter con la quale è nata la sua effimera leggenda. E il suo esordio, in casa, è contro l’avversario più atteso: la Juve di Ronaldo, uno che di leggende se ne intende.

I precedenti tra i due

Ronaldo e Balotelli si sono incrociati solo tre volte sui campi da gioco. Le prime due risalgono alla stagione 2008/09, 84 minuti sparsi negli ottavi di finale di Champions tra Inter e Manchester United. 0-0 all’andata, 2-0 per i Red Devils all’Old Trafford, con CR7 a segno. La terza ed ultima volta volta risale alla fase a gironi della Champions League 2014/15, quando ad Anfield Road il Real Madrid surclassò il Liverpool con un secco 3-0. Mario rimase all’asciutto e fu sostituito dopo il primo tempo, Cristiano segnò dopo 23 minuti.

Lo scontro che non c’è

Brescia-Juventus, neanche a farlo apposta, si gioca di martedì, come fosse una notte di Champions. Al Rigamonti l’Europa che conta è arrivata solo con la formazione femminile, adesso si legittimano sogni proibiti fino a poco tempo fa. Il Balo, alla ricerca dell’ennesima rinascita, torna dopo una squalifica presa in modo stupido, lo farà senza l’avversario più atteso, quel Ronaldo a cui tanti volevano equipararlo, ma che nella realtà è sempre stato irraggiungibile. La notte però, sarà solo del numero 45, e certe notti sei sveglio o non sarai sveglio mai. Ci vediamo da Mario, prima o poi?

Dario Lombardi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.