bianconerinews.eu-martina-rosucci-juventus-women
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

ROSUCCI – Intervistata da Sky Sport, Martina Rosucci, centrocampista della Juventus Women, ha parlato dei temi che anticipano la partita che vedrà di fronte le bianconere contro l’Inter, nel primo derby d’Italia al femminile.

Juventus

“Sono nata con la maglia bianconera addosso. Sono di Torino e la Vecchia Signora mi ha rapita fin da quando ero piccola e adesso lo sono ancora di più”.

Attilio Sorbi, allenatore dell’Inter

“Attilio è un grande allenatore che mi ha insegnato veramente tanto, sia calcisticamente che come persona. Incontrarlo in veste di mister dell’Inter sarà emozionante, ho grandissima stima di lui. Sono molto felice che abbia intrapreso questa avventura, se la merita. Gli auguro veramente il meglio, a me lo ha dato”.

Inter

“Sarà una battaglia. In campo ovviamente si lotterà perché l’obiettivo per entrambe le squadre è la vittoria, ma a fine partita ci si abbraccia. Sarà una partita in cui sicuramente le due squadre si sono studiate moltissimo e cercheranno di giocare sui punti di forza e deboli dell’avversario. L’Inter è una squadra nuova, ma ha molto entusiasmo e tante giovani interessanti. Noi siamo una squadra più matura ed esperta e facciamo della compattezza il nostro punto di forza. Ci sono individualità importanti in entrambe le squadre. Noi cercheremo di fare la partita, ma gli episodi potranno fare la differenza. Juve – Inter è stata la prima partita che ho visto allo stadio quando ero piccola con mia mamma. Ho pensato: ‘Cavoli, ora la gioco io Juve- Inter!’. È bello vedere due società così importanti che si affrontano nel femminile. Sarà un altro pezzettino di storia che potrò raccontare”.

Pericolo numero uno

“Secondo me Stefania Tarenzi è un attaccante molto molto forte e ha grandissime doti tecniche. Ma è una ragazza buonissima che in campo può fare benissimo”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.