Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS RUGANI – Nel calcio possono bastare novanta minuti per modificare l’opinione di milioni di persone. Oppure centoottanta. Potrebbe essere questo il caso di Daniele Rugani, che ha santificato la sua ottava presenza in Champions League con una serata da veterano alla Cruijff Arena. Anticipi ed attenzione ai massimi livelli, ad Amsterdam è stato tra i migliori in coppia con Bonucci. A 24 anni adesso è pronto per togliersi di dosso l’etichetta di eterna promessa: la partita di andata ha aperto la strada, questa sera sempre contro l’Ajax potrebbero arrivare le conferme. Come riporta la Gazzetta dello Sport allo Stadium la difesa potrebbe risultare più decisiva dell’attacco: se la Juventus non subisce gol, passa il turno. A prescindere dal fatto di segnare. Un monito per Daniele, eroe di una notte pronto a consacrarsi definitivamente nell’Olimpo bianconero.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.