FERRARA, ITALY - SEPTEMBER 23: Arrigo Sacchi former coach of Italian National team attends the Serie A match between Spal and SSC Napoli at Stadio Paolo Mazza on September 23, 2017 in Ferrara, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

SACCHI JUVENTUS – Mercoledì sera, la Juventus ha pareggiato per 2-2 contro l’Atletico Madrid nella seconda giornata valida per i gironi di Champions League. Arrigo Sacchi ha parlato così dei bianconeri e di Maurizio Sarri, in un editoriale rilasciato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport.

Juvenntus, Champions e Sarri

“È iniziata la Champions, la più difficile e prestigiosa competizione mondiale, purtroppo le squadre italiane hanno collezionato solo 5 punti sui 12 a disposizione. E per di più 4 punti con le rivali più accreditate (Liverpool e Atletico Madrid), mentre l’Inter ha pareggiato a fatica con la sorpresa Slavia Praga e addirittura l’Atalanta, che sembrava la squadra più in forma, è stata travolta dalla Dinamo Zagabria. I bianconeri di Sarri sul difficile campo dell’Atletico vanno in vantaggio 2-0 con splendide azioni dimostrandosi molto diversi dalla compagine vista a Firenze. Un Atletico mai domo ha poi pareggiato sfruttando la staticità dei bianconeri sulle palle alte. Comunque si è ammirata una squadra con un buon palleggio che potrà migliorare molto trovando attenzione, compattezza, pressing e la posizione giusta per Higuain e Ronaldo così come l’aggressività e la migliore lettura per il posizionamento preventivo. Un bel passo in avanti per i bianconeri del maestro Sarri che avrebbero meritato la vittoria”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.