bianconerinews.eu-juventus-sarri-
(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)
Tempo di lettura: 2 minuti

SARRI – Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, è intervenuto su Sky per parlare della partita vinta 4-0 contro il Lecce. Queste le sue parole.

Lecce

“Ho visto una partita più sofferta dal punto di vista fisico, nella parte iniziale abbiamo fatto fatica a carburare. Bella mentalità perché a partita chiusa abbiamo continuato ad attaccare, a giocare e a me piace molto. Ogni tre giorni queste difficoltà possono succedere, sono normali. La superiorità numerica ci ha permesso di usufruire la difficoltà degli altri. Pensiamo a noi, facciamo risultati e la continuità di questa sera, nonostante le difficoltà iniziali, ha avuto una mentalità che mi è piaciuta”. 

Higuain

“Ha passato un momento difficile a livello personale e globale. Quello del Covid l’ha colpito molto, è stato difficilissimo. E’ tornato e ha avuto l’infortunio, si sta mettendo a posto. Contento che abbia segnato subito su splendida palla di Cristiano. Ci darà tanto nel finale di stagione”.

Centrocampisti

“L’atteggiamento dei centrali è stato di grande livello, sempre altissimi. Io ce l’avevo costantemente davanti ed erano 20 metri davanti alla metà campo avversaria, difendendo in avanti molto bene. I centrocampisti hanno sofferto la fase iniziale dal punto di vista fisico, hanno carburato in una serata calda, con poco allenamento. Bentancur ci ha dato però la carica, è stato uno dei primi a reagire dopo venti minuti. Pjanic in crescendo, la sostituzione di Rabiot nulla ha a che vedere con quanto fatto. Sostituzione tattica, volevamo ampiezza in superiorità e abbiamo alzato Bernardeschi e Douglas Costa”.

Douglas Costa

“In panchina è un’arma straordinaria in un momento della stagione in cui le avversarie possono essere soggetti a cali forti nella ripresa. Averlo lì ti può stravolgere la partita nel momento dell’ingresso. Bisogna tenerlo motivato e farlo partire ogni tanto”.

Pjanic

“Non so se Pjanic giocherà per la Juventus. A me la società non ha comunicato nulla. Fino a fine agosto sta con noi, spero rimanga anche dopo. Spero che il ragazzo non abbia nessun tipo di ripercussione, ma è un professionista, molto intelligente. Parlandoci insieme, capisce bene le situazioni e si sa adeguare. Non so niente al momento, ma non sono preoccupato”.

Difesa

“Stiamo difendendo bene a livello di squadra, nell’andare nelle palle perse e nel contenere gli avversari. Bonucci ha fatto bene dall’inizio, de Ligt si è adattato e sta facendo partite di alto livello. Mi dispiace per Rugani, sta facendo molto bene in allenamento, ma è difficile cambiare i centrali ora che stanno facendo bene. Meriterebbe di giocare”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.