bianconerinews.eu-juventus-sarri-
(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)
Tempo di lettura: < 1 minuto

SARRI – L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha parlato al termine del match vinto contro il Bologna per 2-0. Queste le parole rilasciate a Sky: “Eravamo più brillanti dal punto di vista fisico, abbiamo fatto 70 minuti di buona intensità, abbiamo patito solo nei 20 minuti finali. Nelle altre partite eravamo in calo già dopo 30 minuti. Bernardeschi aveva fatto bene anche nei due ultimi ingressi, anche lui ha fatto 70 minuti su buonissimi livelli, anche in fase difensiva. Sono soddisfatto e se lo merita, è iper criticato. Se bastasse lamentarsi tutte e due le squadre starebbero nella metà campo avversaria. In quel momento, in cui abbiamo rischiato il 3-0 e la squadra aveva poche energie, ha scelto di abbassarsi. Quando finisce la benzina è inevitabile. Avere delle individualità di alto livello ti può risolvere le partite, noi però dobbiamo sfruttarli il più possibile, rimanendo però una squadra forte anche nelle loro giornate meno brillanti. de Ligt, al di là della posizione, è cresciuto nell’abituarsi al nostro tipo di calcio. Lui veniva da un calcio diverso, in cui la fase difensiva non è curata come in italia, ma ha faticato molto meno di altri stranieri. Si tratta di un predestinato, diventerà un punto di riferimento europeo. Nel calcio e nella vita ci sono fatti e opinioni, i giornalisti sono stati ipercritici e questo è stato come una molla che ci ha fatto scattare.”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.