Sassuolo, l’ad Carnevali: “Asse di mercato con la Juve? Siamo il giardino d’Europa”

SASSUOLO CARNEVALI – L’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha parlato di mercato e del match contro la Juventus: ecco le sue dichiarazioni.

ASSE DI MERCATO – “Un asse con la Juve o con l’Inter? Il Sassuolo semmai è il giardino d’Europa. Dopo gli affari con il Chelsea (Boga) ora abbiamo stretto un patto con il Barcellona (Marlon) e il nostro vanto sarà quello di pescare i migliori talenti del Continente”

ROGERIO – “Il Sassuolo ha dimostrato forza e coerenza: non vende a gennaio. Magari in estate acquistiamo Rogerio, in prestito da noi. È già successo con Lirola”.

INTER E JUVE? NO ROMA – “Con l’Inter abbiamo già un buon rapporto: ad agosto con Ausilio abbiamo chiuso Politano. Ma in questi anni abbiamo fatto i maggiori affari con la Roma: Lorenzo Pellegrini ne è la prova. Marotta è uno dei dirigenti più capaci, abbiamo lavorato insieme 6 anni tra Monza, Ravenna e Como: è stato il mio maestro, siamo amici. Ma trattare con lui è impossibile. Paratici è più comprensivo. E non vedo nubi tra noi. Ho un buon rapporto anche con Allegri: a Pavia nel ‘90 lui giocava e io ero d.g.: da lì facemmo il salto”.

STADIO E CONTI – “A Sassuolo abbiamo uno stadio di proprietà e abbiamo appena investito 12 milioni per il nuovo centro sportivo, struttura all’avanguardia. Ciononostante abbiamo chiuso in utile gli ultimi tre esercizi, valorizzando tanti giovani. Anche Locatelli, Lirola, Adjapong e Scamacca sono in rampa di lancio”.

IL MILAN – “Prima di scegliere Gazidis il Milan aveva pensato a me? Questo non lo so. Mi fa piacere, però, sapere che il dottor Squinzi ha toccato con mano la mia fedeltà. Gli sono grato, mi lascia libero di agire per realizzare un sogno”

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.