NOTIZIE JUVENTUS – L’allenatore della Viola si è presentato alle ore 12 in conferenza stampa, alla vigilia di Juventus-Fiorentina, precisamente al Centro Sportivo Campini di Firenze. Il tecnico ha risposto alle domande dei giornalisti presenti.

Come mi sento? Ho sempre il desiderio di dimostrare di più a me stesso e agli altri, voglio migliorarmi continuamente, anche per i tifosi e la società. L’esordio? L’anno scorso abbiamo avuto una situazione tecnico-tattica più chiara in partenza, abbiamo sempre avuto i giocatori a disposizione e questo i ha aiutato da un punto di vista mentale e fisico.”

Juventus alla prima giornata un vantaggio? Anche noi partiamo con delle difficoltà. Non abbiamo la rosa ancora al completo, ad esempio. I bianconeri riescono a migliorarsi anno dopo anno e in questa stagione la loro squadra è stata costruita per vincere anche in Europa. La Serie A alle porte può essere inquadrata come un thriller: anche noi vogliamo essere protagonisti. Aspetto la fine del mercato per valutare gli obiettivi della nostra stagione.”

“La dimostrazione di quanto il tifo viola ami questa maglia si è vista anche contro il Celta, quando lo stadio è stato riempito nonostante le ferie. La Juventus ha una rosa molto ricca a livello agonistico. Quando sono in difficoltà, riescono a gestire sempre bene la situazione a livello mentale.”
Il futuro di Borja Valero? Non deve essere una mia preoccupazione, devo solo occuparmi dei giocatori che ho già a disposizione. Le sue condizioni fisiche? Oggi si è allenato in gruppo per tutta la sessione. Vediamo per domani.”

Tello? L’ho visto molto bene, anche perché si è già allenato con il Barcellona, così come Milic con l’Hajduk. Non so ancora se saranno a disposizione in vista di domani per via dei transfer. De Maio, ha già disputato partite importanti fino ad ora. Abbiamo un buon gruppo, stiamo cercando di integrare i nuovi il più in fretta possibile.”

Rosa confermata? Penso solo ad allenare, questo pensiero non mi rende né più felice né meno felice. Sono contento solo quando alleno.”

Babacar? E’ super stimolato e super concentrato. E’ un giocatore della Fiorentina e lavoro con lui affinché ci sia utile domani. L’ambiente ha voglia di fare bene e ha un solo pensiero in testa: vincere”.

A.B.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.