JUVENTUS SPALLETTI – Stasera alle 20.30 la Juventus e l’Inter si affronteranno nell’anticipo di lusso della quindicesima giornata. Da una parte, Allegri guida i suoi verso la cavalcata solitaria; dall’altra Spalletti ha la possibilità di consolidare il terzo posto. Eppure, sulla panchina bianconera, poteva esserci l’attuale nerazzurro. Stando a quanto riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, infatti, nel maggio del 2014 Spalletti è stato vicino dal diventare il nuovo allenatore bianconero, anche se a quel tempo era sotto contratto con lo Zenit, il più potente club russo. Ecco perché la sua candidatura ha lasciato il posto a quella di Allegri, a casa dopo l’esonero del Milan. E, a giudicare dai risultati, è stata la scelta giusta.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.