Testacoda al Bentegodi: Toni alla caccia dell’ultima gioia

ZOOM AVVERSARIA – “Non bisogna staccare la spina“. E’ probabile che Allegri stia continuando a ripetere questo ai suoi ragazzi, che, domenica 8 maggio, saranno impegnati nel posticipo della 37a giornata di Serie A in casa del Verona già retrocesso. Prima contro ultima, dunque, ma al ‘Bentegodi’ i gialloblù non vorranno certo sfigurare contro i Campioni d’Italia e ce la metteranno tutta per regalare una gioia ai propri sostenitori. La squadra di Delneri, infatti, ha dimostrato di voler onorare il campionato e i risultati ottenuti nelle ultime due gare lo testimoniano: vittoria contro il Milan per 2-1 e sconfitta di misura per 1-0 in casa del sorprendente Sassuolo.

LUCA TONI – 22 stagioni da professionista, più di 300 gol all’attivo, una Coppa del Mondo e svariati titoli nazionali con i club oltre che tanti riconoscimenti personali. Luca Toni non ha bisogno di presentazioni, il suo palmares parla da solo. L’ex attaccante bianconero, autore del primo gol assoluto allo Stadium (contro il Notts County 1-1), ha deciso di ritirarsi dal calcio giocato. Il classe ’77 ha definito questa stagione la peggiore della sua lunga carriera, sopratutto per via dei tanti infortuni, e in conferenza stampa ha annunciato il suo addio: “Contro la Juventus sarà la mia ultima gara, è giusto smettere“.

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Domenica sera l’Hellas Verona scenderà in campo con il 4-3-3, che in corsa si potrebbe trasformare in un 4-2-3-1. La linea a quattro di difesa sarà quella delle ultime giornate, vista anche l’indisponibilità di Souprayen. A centrocampo, invece, Ionita e Viviani sono sicuri della maglia da titolare, mentre Greco è in vantaggio su Marrone per il terzo ed ultimo posto disponibile. Siligardi non è al top e potrebbe partire dalla panchina, così ai lati di Toni agiranno Wszolek e J.Gomez.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) – Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Albertazzi; Greco,Viviani, Ionita; Wszolek, Toni, Gomez.  All.: Delneri

Indisponibili: Souprayen, Fares, Pazzini
Squalificati: – 

Riccardo Caponetti

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.