bianconerinews.eu-maurizio-sarri-conferenza-stampa-juve-juventus
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

TORINO JUVENTUS CONFERENZA SARRI – Archiviata la vittoria per 2-1 contro il Genoa, sabato sera la Juventus scenderà in campo contro il Torino nel derby della Mole. Il match, valido per l’undicesima giornata di Serie A, sarà l’ennesima battaglia per cercare di conservare il primato. Nel giorno di vigilia, Maurizio Sarri è intervenuto in conferenza stampa per presentare i temi della sfida.

Derby

“Un derby non è mai una partita normale, in questo momento per noi le partite sono tutte importante. Spero ci aiuti a non subire cali mentali. E’ una partita che fa storia a sè, indipendentemente dal momento della stagione. Mi aspetto un Torino dalle grandissime motivazioni, per loro può essere un derby molto importante. Domani per noi sarebbe importante mantenere la gara sulle caratteristiche a noi più adatte”.

Pjanic

“Non lo so come sta. Ieri si è allenato a parte. E’ in corso la riunione tra i preparatori e i medici, non so se domani potrà giocare”.

Tragedia di Superga

“Noi siamo venuti a Torino per un paio di anni a maggio, mi sembrava doveroso andare a rendere omaggio a un mito dello Sport. L’ho fatto molto volentieri, lo ritenevo obbligatorio. Se andrò? In questo momento no, a maggio sì. A Londra il derby si vive in maniera diversa, cercherò di viverlo nel migliore dei modi”.

VAR

“A me piace di più quando i direttori di gara arbitrano in campo. Non tutte le scelte sono condivisibili, sul fallo di mano ancora non sono riuscito a capirci niente. Anche nella vita di tutti i giorni ci sono regole assurde, bisogna adeguarsi. Dico che a me non piace, era nato per individuare gli errori macroscopici, adesso si fa un utilizzo per tre-quattro volte a partite. All’estero si fa un utilizzo più limitato”.

Mazzarri

“In questi anni ci siamo incontrati poco. A Napoli ha fatto benissimo, al Torino sta facendo bene. E’ un allenatore a cui porto rispetto”.

Higuain

“Gonzalo è un grandissimo giocatore, la scorsa estate l’ho visto con una motivazione poco comune. A Londra mi era piaciuto meno, quando ha grandi motivazioni diventa un giocatore importantissimo”.

Momento Juventus

“A Lecce abbiamo fatto 4 chilometri in più degli avversari e con il Genoa 6. Mi sto facendo delle domande e vedrò di trovare la spiegazione a brevissimo”.

Scelte

“In allenamento stiamo provando De Sciglio al posto di Alex Sandro, poi vediamo da come ci aspettiamo la partita. Ramsey? Per quello che ho visto, sta bene”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.